voglio vivere per creare voglio creare per vivere...

feb 18, 2013

Novecento al museo


Categoria: Eventi
Postato da: admin

Novecento al Museo.

Dalle Biennali del Bronzetto e della Piccola Scultura alle recenti acquisizioni

RAMCOMUNICATO STAMPA


Padova, Palazzo della Ragione, 10 ottobre 2010 - 9 gennaio 2011

La mostra, curata dai Musei Civici, è organizzata dall’Assessorato alla Cultura nell’ambito delle iniziative RAM (Ricerche Artistiche Metropolitane) previste nel corso dell’autunno 2010 e finalizzate a illustrare le moderne esperienze di pittura, scultura, arti applicate, nonché a raccontare i nuovi sistemi di comunicazione dei linguaggi.
Lo scopo è quello di aggiornare le ricognizioni condotte nel 1995-1996 e, più recentemente, nel 2008 dedicate ai pezzi provenienti dalle esposizioni Trivenete – B.A.T. e Biennale del Bronzetto – e da altre manifestazioni artistiche di rilievo allestite in città, occasioni preziose di circolazione e di scambi.
Un’avventura, quella del Bronzetto, che continua ancora oggi ad accrescersi di nuove esperienze e di nuovi frutti, nel solco di una “vocazione plastica” alla quale la città è da sempre legata.
Trattasi di un patrimonio civico d’arte plastica contemporanea che attualmente raccoglie, grazie alle più recenti donazioni (Celiberti, Crema, Cremesini, Dergachov, Dragani, Fallani, Finotti, Frison, Gard, Mathe, Morando, Negri, Parnigotto, Quinziato, Rinaldi, Rizzato, Sartori, Thon, Tresin, Zora), circa 150 pezzi, in gran parte sconosciuti al vasto pubblico. Un gruppo variegato di opere, ma proprio per questo ricco di linguaggi plastici differenti, oggi esposto con l’augurio che esse trovino un giorno l’ideale loro collocazione in una sede espositiva cittadina dove tutti, padovani e non, possano ammirarle e apprezzarle, ritrovandovi i dati di una fruttuosa continuità.
Un sentito ringraziamento va ai donatori per la liberalità del loro gesto volto all’arricchimento delle pubbliche raccolte. Esso coincide con la vocazione del Museo di incrementare costantemente le collezioni cittadine.
Volendo intendere la scultura come “arte della sublimazione della materia in immagine”, sarà facile accostarsi a un complesso di opere non strettamente vincolate alla fusione del bronzo o comunque all’uso di materiali tradizionali. La varietà dei media utilizzati ha inciso profondamente sui linguaggi e in alcuni casi ne costituisce l’insostituibile premessa e il tramite espressivo strettamente necessario. L’adeguamento all’esigenza di questa apertura verso una molteplicità di materiali, e di conseguenza di tecniche, viene registrato anche dal Bronzetto che nel 1975 si conforma definitivamente a tale “urgenza dell’arte”, mutando anche il titolo in Biennale del Bronzetto e della Piccola Scultura.
In occasione di questa rivisitazione costituiscono un omaggio alla rassegna le tre recenti opere generosamente donate da Paola Crema, Angelo Rinaldi e Thon che trovano nel giardino delle sculture contemporanee antistante i Musei Civici l’ideale collocazione per percepirne i valori formali ed estetici.

______________________________________________________________

Novecento al Museo

Dalle Biennali del Bronzetto e della Piccola Scultura alle recenti acquisizioni

Padova, Palazzo della Ragione, 10 ottobre 2010 - 9 gennaio 2011

Mostra promossa dal Comune di Padova, Assessorato alla Cultura, Settore Attività Culturali, Musei Civici - Museo d’Arte

Direzione della mostra: Davide Banzato, Mirella Cisotto, Alessandra De Lucia, Franca Pellegrini

Cura della mostra: Franca Pellegrini





Foto 1

Foto 2

Foto 3

Foto 4

Foto 5

Foto 6

Foto 7